Doppia festa per la prima serata di Isola in Musica

19-7-2021. Ieri sera l’atmosfera in Piazza Manzioli è stata particolarmente vivace e calorosa. Un folto pubblico ha seguito con entusiasmo il primo dei tre appuntamenti della tradizionale rassegna Isola in Musica che da ormai 10 anni nei mesi estivi arricchisce il cartellone culturale della cittadina con serate musicali di spessore, tese a promuovere la cultura e la lingua italiana. Ma il fatto che il festival, organizzato dalla locale CAN in collaborazione con il Centro per la cultura, lo sport e le manifestazioni comunale, ha spento le sue prime 10 candeline non è stato l’unico motivo per festeggiare. In presenza di familiari, compagni di scuola e numerosi appassionati di musica è stato consegnato il premio Isola d’Istria 2021 al pianista e organista Renato Chicco, ospite della rassegna con la Lori Williams band. Il riconoscimento, istituito dalla CAN nel 2009, è riservato agli isolani che con il loro lavoro hanno portato il nome di Isola nel mondo e Chicco ha saputo farlo attraverso le note, distinguendosi particolarmente nel mantenimento, nell’affermazione e nella promozione della musica. Jazzista di grande fama, ha collaborato con personaggi di spicco della scena musicale internazionale. Attualmente risiede a Graz, in Austria, dove lavora come docente all’Università della musica e dello spettacolo. Dopo il conferimento del premio, consegnatogli dalla presidente della commissione selezionatrice, Alessandra Božič, a parlare è stata la musica. A salire sul palco è stata la cantante statunitense Lori Williams, accompagnata dalla sua band, composta da Renato Chicco (pianoforte), Bernhard Wiesinger (sassofono e flauto traverso), Christian Havel (chitarra), Milan Nikolić (basso) e Joris Dudli (batteria). Il complesso internazionale sin dalle prime battute ha conquistato il pubblico isolano con le sonorità jazz, bossa nova e samba dei loro brani d’autore. A contraddistinguerli, oltre al virtuosismo tecnico e artistico, il fatto che ogni membro contribuisce ad ampliare il loro repertorio con le proprie composizioni, il che permette all’ascoltatore di cogliere l’anima di ognuno di loro, che, però, riesce a fondersi in un armonico insieme di suoni e voci. La Lori Williams band ha regalato al pubblico isolano una serata di grande musica e grandi emozioni, dimostrando che il jazz in fondo non è un genere di nicchia. Il secondo appuntamento del festival Isola in Musica è in programma già questa sera con il concerto del Mario Venuti duo, mentre venerdì si esibiranno Michele Pecora e la sua band.

Testo e foto: Kris Dassena



Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.