LA “BESENGHI” IN VISITA A VENEZIA

20.05.2023. La Comunità degli Italiani “Pasquale Besenghi degli Ughi” ha organizzato una gita fuori porta alla volta di Venezia. La destinazione è stata, infatti, la mostra dedicata al pittore veneziano Vittore Carpaccio, allestita a Palazzo Ducale. Vittore Carpaccio (1460/66 ca – 1525/26 ca) seppur nato a Venezia, è stato un artista profondamente legato alle terre istriane, in particolar modo a Capodistria, il cui Duomo tutt’ora conserva e custodisce alcune delle sue opere.

La mostra, organizzata da Fondazione Musei Civici di Venezia in collaborazione con National Gallery of Art di Washington, è stata allestita nell’Appartamento privato del Doge, seguendo lo sviluppo della pittura carpaccesca in ordine cronologico, dalle prime opere della giovinezza, fino a quelle determinanti per la sua fase più matura. Dai disegni di studio del primo Rinascimento ai soggetti narrativi ispirati alle opere di Boccaccio o di Ovidio, passando per l’iconografia sacra, l’intera opera di Vittore Carpaccio è in grado di restituire con precisione l’essenza della Repubblica Serenissima.

Interessanti per gli isolani, come sottolineato dalla guida, sono state sicuramente le opere del periodo più maturo dell’artista, legate alle committenze dell’Istria.

Dopo la mostra, la guida ha accompagnato il gruppo per un ultimo giro attraverso le meravigliose stanze di Palazzo Ducale, sede tanto del potere quanto dello sfarzo e della raffinatezza che contraddistinguono la storia di questa città.   A concludere l’escursione, la visita alle Prigioni Nuove, attraversando il suggestivo Ponte dei Sospiri, così rinominato da Lord Byron proprio per rievocare i sospiri degli ergastolani che da quel ponte dicevano addio alla città.

Per i cittadini di Isola, quindi, visitare la mostra dedicata a Vittore Carpaccio non è stata solo una buona occasione per godere di una piacevole giornata, ma anche un’opportunità per ricordare l’intimo rapporto che lega la città lagunare alle terre istriane.

TESTO E FOTO: LUDOVICA ROSSI

IMG20230520132753 IMG20230520132819 IMG20230520151941 IMG20230520153054

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *