Messa di Pasquetta con il coro “Haliaetum”

Il fine settimana pasquale è stato all’insegna del sole e delle alte temperature. Tempo ideale per rilassarsi all’aria aperta, lasciandosi baciare dai raggi del sole primaverile, ma che ha anche convinto molti a fare tradizionali gite fuori porta in compagnia di amici o parenti.
Anche con il bel tempo, ieri mattina molti fedeli sono affluiti nel Duomo di San Mauro per assistere alla Santa Messa in occasione del Lunedì dell’Angelo, officiata dal parroco don Janez Kobal in lingua italiana. In questo giorno, chiamato informalmente anche Pasquetta, si ricorda l’angelo che apparve alle donne arrivate al sepolcro ormai vuoto di Gesù e che ha annunciato loro la resurrezione. Come da tradizione, anche quest’anno il coro misto “Haliaetum” della Comunità degli Italiani “Pasquale Besenghi degli Ughi” ha accompagnato il sacro rito arricchendo l’atmosfera già suggestiva della chiesa cinquecentesca. Il coro, diretto dal Maestro Giuliano Goruppi, che ha curato anche l’accompagnamento all’organo, ha fatto eccheggiare dalla cantoria brani sacri. Il parocco ha, inoltre, ricordato nella sua omelia la strage di Pasqua, avvenuta questo fine settimana nello Sri Lanka, pronunciando parole di solidarietà e manifestando la propria vicinanza alla comunità cristiana di questo Stato, colpita in un giorno che dovrebbe portare pace e serenità.
TESTO E FOTO: KRIS DASSENA

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: