Comunità degli Italiani unite per festeggiare il Carnevale

Grande mobilitazione in città per l’ultimo di Carnevale. Nel pomeriggio le mascherine hanno animato Palazzo Manzioli. Su iniziativa congiunta delle Comunità degli Italiani “Pasquale Besenghi degli Ughi” e“Dante Alighieri”, con in testa i rispettivi presidenti, Robi Štule e Fiorenzo Dassena, la Sala nobile ha ospitato una festa molto riuscita, guidata dalle brevissime attiviste dei due sodalizi, con tanta musica, luci, coriandoli, giochi e dolci tipici del Carnevale. Il successo ottenuto dallo sforzo organizzativo congiunto incoraggerà certamente le due Comunità degli Italiani a proporre altre iniziative assieme, soprattutto nei campi dell’aggregazione, delle attività ricreative e dello sport. Martedì Grasso era iniziato, in mattinata, in allegria per le giovani mascherine di Isola. Presso Campo alle porte i bambini della scuola materna L’Aquilone e dell’asilo Mavrica, nonché i bimbi delle tre scuole elementari del comune, si sono radunati per festeggiare tutti assieme l’ultima giornata di Carnevale. Un tripudio di colori e coriandoli ha vivacizzato il piazzale, complici la musica e l’intrattenimento per i bimbi, che hanno ballato assieme a Masha, del cartone animato “Masha e Orso”, a un Minion, personaggio dei film “Cattivissimo me”, e a uno Spaventapasseri. Oltre alle coreografie e alle stelle filanti, non sono potuti mancare nemmeno i tradizionali crostoli. L’iniziativa è stata organizzata dal Comune, dal Centro per la cultura, lo sport e le manifestazioni e dalla Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana di Isola. All’animazione hanno provveduto Andreja Župančič e il gruppo teatrale Steps

Testo e foto: Jessica Vodopija, Gianni Katonar




Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: