Concerto di fine anno dei »Primo taio«

Sala gremita giovedì sera a Palazzo Manzioli, per il concerto del gruppo musicale »Primo taio«, diretto da Enzo Hrovatin. L’evento è stato introdotto con un cenno di saluto dal Presidente della Ci » Pasquale Besenghi degli Ughi«, Robi Štule. Sebbene a ranghi ridotti per altri impegni dei musicisti e per qualche malanno di stagione, i chitarristi e cantanti hanno presentato un concerto di pregevole fattura. La prima melodia è stata condivisa con i tre elementi più giovani, che suonano da poco tempo, ma che hanno già appreso i primi rudimenti di chitarra. I più esperti hanno poi seguito il loro maestro Enzo in un repertorio vivace e variegato, con canzoni famose in italiano, inglese e un omaggio alla musica slovena. Il numeroso pubblico ha dimostrato di apprezzare le doti musicali e canore dei ragazzi, scandendo il ritmo con le mani e, al termine, formulando anche qualche richiesta. A gran voce è stata invocata la popolarissima “La mula de Parenzo”, concessa durante il bis e cantata poi da tutti i presenti in sala. Dopo gli auguri di buone feste, il maestro Hrovatin ha invitato giovani e meno giovani ad iscriversi alle sezioni della Comunità, per avvicinarsi alla musica, alla recitazione e all’arte, nonché alla lingua italiana, per chi non è connazionale.

TESTO e FOTO: Il Mandracchio.org

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: