CONCERTO DI NATALE A PALAZZO MANZIOLI

Il canto lirico e quello della tradizione popolare del Salento sono stati una formula vincente per il Concerto di Natale di quest’anno a Palazzo Manzioli. Organizzato dalla Comunità degli Italiani Pasquale Besenghi degli Ughi, ha visto nel ruolo di padrone di casa il presidente del sodalizio, Robi Štule. Poi si sono alternati sul palco prima di tutto i musicisti e cantanti di musica lirica. Hanno stupito il pubblico con le loro doti interpretative il soprano Mila Soldatić, il tenore Dionigi D’Ostuni e la pianista Ana Čuić Tanković, con un repertorio legato ai canti natalizi, ma anche ad arie operistiche e di canzoni popolari. A dare ulteriore brio alla serata sono giunti gli interpreti delle melodie e dei balli salentini. L’Ensemble pizzica, formato da Michele Cologiuri (violino) Roberto Maffei (tamburello) e da due splendide ballerine, hanno fatto cantare tutti i presenti in sala. La serata è poi letteralmente decollata quando sono state fatte scendere in pista, con qualche resistenza, le autorità sedute in prima fila. Gli attivisti, invece, non si sono fatti pregare troppo per eseguire qualche passo di pizzica o tarantella.

TESTO E FOTO: MANDRACCHIO

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: