Il valore dell’acqua al centro del laboratorio creativo per bambini

3-7-2021. Si è conclusa ieri la prima settimana dell’assistenza estiva organizzata dalla CAN di Isola a Palazzo Manzioli per venire incontro alle necessità delle famiglie, ma allo stesso tempo per offrire contenuti interessanti ed educativi per i bambini. Come di consueto, la prima settimana è stata dedicata al laboratorio creativo, ideato dall’insegnante e artista Fulvia Grbac, che quest’anno ha scelto come tema l’acqua. Il laboratorio intitolato “Che estate… acquatica!” dal 28 giugno al 2 luglio ha visto la partecipazione di circa 40 bambini dai 6 agli 11 anni di età. Anche questa volta non sono solo bimbi di istituti scolastici della comunità nazionale italiana, l’iniziativa non ha mancato, infatti, di attirare bambini che frequentano altre scuole, i cui genitori vedono questa settimana artistica come un’opportunità per imparare o migliorare l’italiano. La Grbac ha preparato un ricco programma, unendo con accortezza diversi aspetti legati all’acqua, che hanno preso vita non soltanto attraverso soggetti artistici del mondo marino e nautico, ma anche con l’utilizzo di diverse tecniche. I partecipanti hanno così avuto modo di dipingere con gli acquarelli, ghiaccioli di tempera, utilizzare il sale per creare effetti interessanti e usare materiali riciclati per costruire curiose sculture. L’ideatrice ha voluto soprattutto rimarcare l’importanza delle acque, che vanno assolutamente salvaguardate in quanto fonte di vita, ma che sono troppe volte soggette all’inquinamento. A spiegare ai bambini il valore di questo prezioso elemento, che copre ben il 70% delle superficie della Terra, sono state anche le ospiti Ana Rotter, microbiologa e ricercatrice presso la Stazione di biologia marina di Pirano, che ha parlato delle meduse, del loro possibile utilizzo e dell’emergenza rifiuti in mare, nonché Natalija Žlavs dell’associazione piranese Morigenos che si occupa dello studio di mammiferi marini nel Golfo di Trieste, nello specifico di delfini. Ogni bambino, facendo una piccola donazione, ha contribuito all’adozione collettiva di una di queste bellissime creature e precisamente di Foki, un esemplare maschio che a volte nuota anche nelle vicinanze di Isola. Poiché quest’anno non si terrà la tradizionale presentazione della mostra dei lavori, a fine laboratorio, nell’atrio di Palazzio Manzioli, circondati dai propri fantastici lavori, ai partecipanti sono stati consegnati gli attestati di partecipazione, le magliette e i “Bauletti” – il nuovo progetto editoriale di Fulvia Grbac. Dopo cinque giorni di creatività e divertimento, domani si terrà ancora l’escursione finale che va ad arricchire il laboratorio: questa volta, considerando il tema, non poteva che essere una gita in barca nel nostro bellissimo mare.

Testo e foto: Kris Dassena

Estate acquatica Pittura cavalletti

Estate acquatica Pittura con ghiaccioli

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *