“La Dante” tionfa ai giochi dell’UI

Sabato scorso gli impianti sportivi della Zelena Laguna di Parenzo hanno ospitato il 27.esimo Incontro sportivo delle Comunità degli Italiani di Croazia e Slovenia, organizzato dal Settore sportivo dell’Unione Italiana, in collaborazione con l’Università Popolare di Trieste e la C.I. di Parenzo. Più di 340 sportivi di 23 Comunità degli Italiani, anche dalle lontane Lipik e Cherso, si sono affrontati in sei discipline – bocce, pallavolo, calcio a 5, tennis, tennis tavolo e scacchi – suddivise nelle categorie maschili e femminili, nonché in Under e Over 30. A imporsi nel medagliere è stata l’unica CI isolana presente, la “Dante Alighieri”, che si è affermata in dieci gare, aggiungendo ancora sei argenti e due bronzi. A premiare le squadre sono stati il presidente della Giunta Esecutiva dell’UI, Marin Corva, il suo vice con delega per il settore sportivo, Marko Gregorič, nonchè l’ex responsabile del comparto sport dell’UI, Daniele Suman. Generale la soddisfazione per l’alto numero di partecipanti, sebbene in alcune discipline e categorie gli iscritti sono stati molto pochi, il che richiederà, forse, qualche ritocco ai calendari. Il presidente Corva ha rimarcato l’importanza dello sport per l’Unione Italiana. Durante la cerimonia d’inaugurazione dei Giochi è stato tributato un sentito omaggio all’isolano Danilo Božič, scomparso di recente, per anni instancabile dirigente sportivo della CI “Pasquale Besenghi degli Ughi“.
TESTO E FOTO: KRIS DASSENA

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: