L’intricato mondo dell’edilizia spiegato da Teura Raschini

16-06-2022. Da dove cominciare quando si decide di costruire, ampliare o semplicemente modificare un edificio? Quali sono i passi da seguire e le regole da rispettare? Quali permessi occorrono? A queste e a tante altre domande ha dato risposta l’architetta Teura Raschini nel corso della conferenza intitolata “Da zero… a casa!” che ha tenuto a Palazzo Manzioli. Laureata in architettura presso l’Università degli studi di Trieste, ha lavorato per anni come progettista, mentre ora è impiegata come consulente per la pianificazione urbana e territoriale all’Ufficio territorio e immobili del Comune di Isola. Il mondo del costruire è variegato e complesso, ha rilevato la relatrice, pertanto è importante conoscere le tappe principali e l’iter da seguire qualora si decidesse di fare degli interventi edilizi che siano essi di piccola o grande portata. La Raschini, introdotta da Robi Štule, presidente della Comunità degli Italiani “Pasquale Besenghi degli Ughi”, che ha organizzato l’incontro, ha innanzitutto illustrato ai presenti una panoramica generale della procedura, che viene suddivisa in una parte creativa e in una burocratico/amministrativa, di fondamentale importanza. Chi desidera percorrere questa strada nel modo quanto più semplice e preparato, infatti, deve sapere a chi rivolgersi nel processo, come pure quali materiali consultare e considerare, come ad esempio leggi, decreti, regolamenti e piani regolatori particolareggiati, che nel nostro comune sono circa una quarantina. L’uditorio le è stato grato per tutte le informazioni condivise e ha accettato di buon grado tutti i consigli offerti, cogliendo l’occasione anche per domandare suggerimenti riguardo a problemi edili specifici.

Testo e foto: Kris Dassena

DSC 0624

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.